Bruce Sterling Schism Matrix Current Day

Forse qualcuno di voi ha notato che di lato ci sono una serie di link ai blog che leggo di solito, tra questi non poteva mancare ovviamente il blog giornaliero di Bruce Sterling.
Da buon lettore di Cyberpunk non posso non seguire i pensieri del mio ideologo di fiducia!!!!

Oggi ha proposto un software artistico ideato dal Whitney Museum molto interessante. Detto in parole povere il codice diventa front-end e quindi assurto ad arte prima del risultato finale...

http://artport.whitney.org/commissions/codedoc/

Alcuni link:
Il blog di Sterling lo trovate a lato...
Chi è Bruce Sterling potete leggerlo nella sezione Cyber del mio sito qui
Bruce Sterling Online Index la più grande risorsa su Sterling in rete


Buon Compleanno Google!!!

Google compie 4 anni!! ricordo ancora la prima volta che l'ho usato, la prima visita in un sito spoglio di tutto!!
Un magnifico insieme di persone xò che amano il web e lo rendono disponibile a tutti. Sì xké Google non nasce con gli spider (quei piccoletti agenti software che indicizzano i siti in automatico) ma dalla volontà di persone normali che hanno voluto condividere i loro percorsi nel web.

Hiperlook 1.0, web browser alternativo

hiperlook demo is in beta version (some bugs may be at present time), it is a web browser that reveals web sites inner structure, code, and elements composing the sites by deconstructing them. It's a different experience an approach to the web, an infinite glass covering layers of code and basic elements. Try it here (applet version). A Final downloadable standalone version will be available soon.

hiperlook needs a Windows PC with speed abobe 600Mhz or Macintosh G3 and G4 with IE5.0 with Java enabled. To be able to browse the web from the applet you need to unrestrict the network access for the java applets in your browser internet options.


hiperlook by Hernando Barragan.
hydrogen@cable.net.co

Finalmente Neural!!!!

Stamattina mi è arrivato l'ultimo numero di Neural a pranzo gli do una letta e poi posto qualcosa!!


Ethical Hacker’s Speech, II: Interventi Tecnici e Tavola Rotonda - Full Day Edition

Data: 26-10-2002
Luogo: Fiera di Milano - SMAU 2002
Abstract: Secondo Ethical Hacker's Speech promosso da ITBH. Anche quest'anno il convegno ha l'obiettivo di presentare i lati inesplorati della sicurezza informatica, con particolare riguardo per le nuove tecnologie. Tra le tematiche affrontate vi sono la storia dell'ethical hacking, l'ingegneria sociale, la crittologia, gli attacchi man-in-the-middle e l'insicurezza su reti wireless. Al termine degli interventi tecnici avrà luogo una tavola rotonda, a cui il pubblico è invitato a partecipare attivamente.
Scarica il programma della giornata (formato pdf)




Blip...blah...blog, la web art dei blog.

Il Palm Beach Institute of Contemporary Art (PBICA) ha inaugurato blip...blah...blog, una mostra online che celebra il fenomeno dei 'blog' sulla rete, i siti generalmente aggiornati da un sola persona in una sorta di diario personale e pubblico allo stesso tempo in continua evoluzione.
La curatrice Jody Servon, ha scritto il suo saggio nello stile dei blog, "questo mezzo sta rapidamente diventando popolare come un nuovo e potente medium per l'espressione personale."


Chernobyl, un Ufo fermò il reattore

Lurkando su it.cultura.fantascienza mi sono imbattuto in un post dove si cita un'articolo sul Nuovo riguardo gli Ufo e il disastro di Chernobyl. Così sono andato a leggere tanto per curiosità.

Secondo alcuni testimoni, un oggetto volante non identificato neutralizzò con un raggio luminoso l'impianto atomico, evitando l'esplosione del reattore.
di Fabrizio Monaco

l'articolo completo lo trovate qui

Io mi litito solo a dire che è matematicamente logico che esistano altre forme di vita nell'universo, ma da qui a dire che sono venuti a "contenere" con i loro raggi verdi i danni della centrale ce ne passa... sarà mica una messa in scena per il lancio di MIB2????

boh.....


Buona settimana

per il momento sono troppo rinco per scrivere qualcosa che non faccia schifo!!
quindi mi limito a dirvi:
Buona settimana!!!

magari dopo pausa pranzo!!

ciao

Gomoko Sushi

INGREDIENTI

2 tazze da thè di riso
3 tazze da thè di acqua
1/4 tazze da thè di aceto di vino
3 cucchiaini da thè di sale
5 cucchiai zucchero
15 g funghi secchi, preferibilmente cinesi
1/2 tazza da thè di acqua
1/2 carota
2 cucchiai salsa di soia
1/2 cucchiaino da thè gluttamato monopodico
2 uova
300 gdi filetti di pesce di carne bianca
100 g fagiolini
1/2 cucchiaino da thè di zenzero sottoaceto


PREPARAZIONE

Cuocere il riso nell'acqua, scolatelo, versarlo in una ciotola e condirlo con l'aceto, con 2 cucchiaini di sale e 3 cucchiai di zucchero.

Lasciare i funghi nella 1/2 tazza di acqua; quando sono diventati teneri scolarlii, versando la loro acqua in un pentolino, e tagliarli a striscioline assieme alla carota. Cuocerli nella loro acqua assieme alla salsa di soia, ad un cucchiaio di zucchero, al glutammato monosodico, a fuoco medio fino a quando tutto il liquido è assorbito. Lasciare raffreddare e mescolare al riso precedentemente condito.

Sbattere le 2 uova con un pizzico di sale, cuocerle in una padella antiaderente abbastanza grande in modo da ottenere una frittata molto sottile da tagliare poi a striscioline.

Bollire il pesce in acqua; quando è abbastanza tenero da sfaldarsi, romperlo in piccoli pezzi, scolarlo, poi condirlo con un cucchiaio di zucchero e un pizzico di sale. Mescolate bene.

Lessare i fagiolini in abbondante acqua salata, scolarli al dente e tagliarli a striscioline.

Per servire, stendere il riso sul piatto da portata, accomodarvi sopra il pesce cotto e spezzettato, decorare con i fagiolini, la frittata e lo zenzero sotto aceto tagliato a striscioline sottili.


Stasera Shushi!!!

Sono appena reduce da una cena a base di sushi! :)
Parlando con una amica è venuto fuori che gli sarebbe piaciuto avere la ricetta per provare a farli da sola e così ho pensato di mettere online la ricetta per tutti!
Spero a qualcuno possa piacere!!

ahhh ovviamente non mi assumo nessuna responsabilità per eventuali mal di pancia!!! ; )

Buona serata a tutti, o forse buona notte!!!


DA BLADE RUNNER A MINORITY REPORT
I romanzi e i racconti di Philip K. Dick
*

24 settembre 2002

Philip K. Dick, il più visionario e profondo autore che la fantascienza
abbia mai prodotto, e Steven Spielberg, il più eclettico tra i maestri del
cinema, capace di insospettabili affondi: un accostamento di nomi che ha
prodotto il film forse più atteso di questa stagione cinematografica.

Le librerie Feltrinelli, insieme a Fanucci Editore e a 20th Century Fox, in
occasione dell'uscita di Minority Report sugli schermi italiani, invitano
tutti gli appassionati di cinema e letteratura a un evento che si svolgerà
in otto città.

Il 24 settembre, tre giorni prima del lancio del film, si terranno
contemporaneamente otto presentazioni in altrettante librerie Feltrinelli
(a Torino presso Ricordi), dal titolo Da Blade Runner a Minority Report: i
romanzi e i racconti di Philip K. Dick, con proiezioni di spezzoni di
Minority Report, immagini del back stage, interviste video ai protagonisti,
ma anche con interventi di critici cinematografici, esperti di
fantascienza, scrittori, registi e noti cultori dell'autore.
Per tutti coloro che parteciperanno, in omaggio la raccolta di saggi Philip
K.Dick e il cinema, realizzata da Fanucci Editore in esclusiva per
l'occasione.

Dalla metà di settembre fino a metà ottobre nelle librerie Feltrinelli di
tutta Italia avrà luogo una promozione, con uno sconto del 15%, dei romanzi
di Philip K. Dick .



Philip K. Dick città per città

Milano
La Feltrinelli Libri e musica, Piazza Piemonte 2
Ore 21.00
· Video e filmati
· Discussione con Carlo Formenti, Carlo Pagetti


Roma
Ore 17.30
La Feltrinelli, via V.E. Orlando 78/81, Galleria Esedra
· Video e filmati
· Discussione con Lucia Annunziata, Sergio Cofferati, Sergio Fanucci

Napoli
Ore 21.00
La Feltrinelli Libri e Musica, Piazza dei Martiri
· Video e filmati
· Discussione con Giuseppe Di Costanzo, Goffredo Fofi, Gabriele Frasca

Bologna
Ore 18.30
La Feltrinelli International, via Zamboni 7/b
· Video e filmati
· Discussione con Valerio Evangelisti, Franco La Polla

Genova
Ore 18.30
La Feltrinelli, via XX Settembre 231
· Video e filmati
· Discussione con Antonio Caronia, Domenico Gallo, Maurizio Maggiani

Firenze
Ore 17.30
La Feltrinelli, via de' Cerretani 30
· Video e filmati
· Discussione con Ubaldo Fratini, Paolo Guarducci, Raffaele Palumbo
· Concerto dei "Tangomarziano"

Torino
Ore 18.30
Ricordi Mediastore, piazza CLN 251
· Video e filmati
· Discussione con Ruggero Bianchi, Gianluca Favetto

Palermo
Ore 18.30
La Feltrinelli, via Maqueda 395
· Video e filmati
· Discussione con Vittorio Albano, Marcello Benfante

* dalla mailinglist di Fanucci

purtroppo nella mia città non c'è nessun incontro!!! sigh sigh
e per ora non credo di potermi muovere!!!



Nuova veste!!!!

Stasera avevo voglia di cambiare un pò la veste al blog!!!!
Spero sia di vostro gradimento!!!! :D

ma qualcuno mi leggerà??? ogni tanto me lo chiedo...

ciao a tutti

Non gli bastavano le bombe ora vuole combattere anche nel cyberspazio...

Il Re del mondo non ne ha abbastaza...
ora vuole controllare anche il cyberspace e per farlo ha demandato al suo consigliere speciale Richard Clarke, la preparazione di uno "scudo stellare" per controllare il cyberspace. E' stato presentato ieri, in fase embrionale, alla Stanford University.

Lo stesso Clarke nel Dicembre 2001 disse, "Così come Al-Qaeda ha usato i nostri 767, trasformandoli in missili a tutti gli effetti, i nostri futuri nemici sfrutteranno la nostra tecnologia contro di noi. Quando andranno in cerca dei punti deboli, noi li troveremo".

L'idea è quella di rivedere alcuni protocolli internet, in particolare il Border gateway Protocol (BGP), che gestisce i dati tra reti interconnesse e il DNS (Domain Name System) che associa indirizzi Web alfanumerici a indirizzi numerici. Ora questi cambiamenti dovrebbero servire a garantire un maggiore grado di sicurezza. Questo a livello formale. Per le infrastrutture invece stanno pensando di favorire progetti come il Palladium della Microsoft...
Per la prevenzione, il governo intensificherà il monitoraggio degli sviluppi nel settore dell'informatica quantica, degli agenti intelligenti e della nanotecnologia.

Il progetto non è un progetto vero e proprio ma qualche perplessità me la muove.

Il fatto che l'America abbia paura di attacchi informatici, ci può anche stare, ma non vedo il motivo di sconvolgere tutta la rete per rendere più protetti i loro server.
Con tutto che nel documento nella prima stesura era palese che questo progetto sarà sviluppato da privati, in primis Muco$oft mi pare di capire..
non lo so sono perplesso!!

Alcuni links:
Bush prepara lo "scudo stellare" a difesa del cyberspazio
When the coming cyberwar hits, will we even know it?

...stavolta è andata così...

ieri sera ero molto giù e inkazzato e per la prima volta dopo un pò di tempo sono tornato dal mio vecchio amico, ovvero il mare.
Ho fatto una bella camminata sul bagnasciuga, cercando di non pensare ai motivi del mio disagio, ovviamente non ci riuscivo..
piano piano poi il mio amico si è fatto più vicino e mi ha avvolto con la sua calma e ad un tratto mi sono sentito leggero,
è stato molto bello anche se non ha guarito le mie ferite mi ha aiutato a guardare avanti xké in fondo...
la Vita è bella, l'Amore è un'universo in espansione e...
non ti preoccupare Ferro...

...stavolta è andata così...



theorein.it
Aprire gli occhi sulla realtà


Oggi vi voglio parlare di un nuovo sito!! un sito culturale stavolta.
Il sito in questione è Theorein e lo trovate a questa url http://www.theorein.it/
Ve ne parlo xké ci scrive un mio caro amico che è molto bravo!! : ) e mi fa piacere fare pubblicità a lui e agli altri che vi lavorano. Credo siano tutti di Pescara, la mia città e quindi mi fa ancora più piacere che qualcuno abbia pensato di provare a fare un sito culturale proprio nella mia città!!

Il sito non è ancora definito e ad occhi esperti potrebbe sembrare anche non professionale, ma io sono sicuro che ci metteranno tanta passione e impegno!!

ciao


"Verrò come un rapace a mutilare lo scorpione
dentro nel tuo cuore
eppoi se vuoi
una mia reazione
essia, essia, essia, essia!"

Rapace, Afterhours


Buon compleanno emoticon!!

Il primo Smiley digitalizzato compie 20 anni!!
Da questo primo smiley sarebbero nati in seguito gli emoticon.
per chi non sa cosa siano... lo dubito... ; )
gli emoticon non sono niente altro che :-),:-( oppure :-/!!

Il primo smiley è stato pubblicato su una BBS della Carnegie Mellon University nel 1982, 20 anni fa.

Il testo del messaggio è:

19-Sep-82 11:44 Scott E Fahlman :-)
From: Scott E Fahlman

I propose that the following character sequence for joke markers:
:-)

Read it sideways. Actually, it is probably more economical to mark
things that are NOT jokes, given current trends. For this, use
:-(

In realtà, però, quella di Falhman è stata una "traduzione" digitale dello smiley originale, quel faccione giallo sorridente che ha segnato un'epoca e che era stato creato nel 1963 da Harvey R. Ball.

Per chi ha familiarità con internet ormai queste "faccine" - come le chiamano in Italia - sono il mezzo di comunicazione universale. Potrei fare un discorso in chat con un'arabo solo usando emoticon, se volessi, e senza conoscere una virgola della sua lingua!

Sono a tutti gli effetti una delle componenti più importanti della cultura online mondiale, un segno che non è solo distintivo ma istintivo se mi concedete il gioco di parole! ; )

qualche link:
la smiley raccontato dal suo papà
The New Hacker's Dictionary, "Emoticon" entry
Neal Stephenson Article in New Republic, September 1993


Il web e l'11 settembre

La City University of New York, grazie all'iniziativa di uno storico, vuole raccogliere tutte le testimonianze che sono circolate su Internet.
Per questo ha creato un sito The September 11 digital archive, per scrivere una "storia digitale" di quei giorni.




E' tanto difficile perdonare?

"Gli Stati Uniti - scandisce Bush - hanno costruito una vasta coalizione di paesi decisi a liberare il mondo dal terrore. Non permetteremo a nessun terrorista o tiranno di minacciare la civiltà con armi di distruzione di massa".

George Bush 11-09-2002

Sarebbe potuto passare alla storia come l'Uomo del Perdono e invece...
forse dovrebbe mettersi anche lui nella sua lista di tiranni che minacciano "la civiltà con armi e distruzione di massa"....

Non c'è giustificazione per quello che è accaduto l'11 settembre, la vita è sacra per tutte le religioni, filosofie o culture ovunque.
Ma il non poter avere giustificazione non giustifica a sua volta la politica di guerra e terrore americana.

Io un pò di paura ce l'ho...
...e voi??




Oggi..

...vorrei scrivere tante cose, ma rischierei di essere cattivo e non mi piace.
Negli ultimi mesi sto prendendo contatto con il mio lato cattivo se così si può dire.
Non per scelta ovviamente, è qualcosa che detesto e che è sempre stato alieno al mio carattere in ogni periodo della mia vita, ma per necessità.
Qualcuno direbbe per paura di soffrire, e forse avrebbe ragione, ma certe volte alcune categorie di persone non si meritano proprio il bene del prossimo, semplicemente xké non sanno apprezzarlo. Sicuramente mi sbaglio. Lo spero.

Scusate per lo sfogo ma mi rodeva dentro.


Governo americano: tre giornali elettronici per spiegare la reazione contro il terrorismo

Il dipartimento di Stato americano ha presentato, alla fine della settimana scorsa, tre "giornali elettronici" destinati a spiegare su Internet la reazione americana al terrorismo, un anno dopo gli attentati dell'11 settembre.

Tutti i documenti sono disponibili alla visione presso il sito Internet del Dipartimento di Stato.

Leggi l'articolo di Davide Pellegrino su Apogeonline

Oggi ho scoperto un nuovo sito sull'11 settembre..

Simone, un ragazzo di Milano, che si trovava a New York poco prima dell'attacco alle due torri, ha deciso di non dimenticare dedicando un sito a tutti coloro che hanno perso i loro cari nella strage.
Il sito si chiama Pernondimenticare e queste sono le motivazioni che lo hanno spinto a creare questo punto di incontro nel web:

Perchè questo sito?
Perchè mi angoscia pensare agli ultimi istanti dei passeggeri degli aerei usati come bombe volanti...
Perchè condivido la disperazione dei familiari delle vittime della distruzione del World Trade Center...
Il crollo delle Torri gemelle e’ anche il crollo delle nostre illusioni . La nostra libertà.

Permettettemi una chiosa:
secondo me il banner dove si fa pubblicità come webmaster se lo poteva rispiarmiare....

http://www.pernondimenticare.it/

Philo Farnsworth, un genio dimenticato

State leggendo su un monitor. Qualcuno di voi ha idea di chi l'ha inventato?

Tutto il "mondo civilizzato" conosce la televisione ma nessuno conosce il suo inventore.
Questo purtroppo è il triste destino che spesso la storia e soprattutto gli uomini decretano per i geni.

Philo Farnsworth nasce il 19 agosto 1906 a Indian Creek nello Utah.
Un bimbo nato in povertà che andava a scuola in carretto e nel pomeriggio arava il campo della sua piccola fattoria.
Sin da piccolo, leggendo la rivista Popular Science, si appassionò così tanto alla scienza che quando si iscrisse alle superiori aveva già convertito parecchi apparecchi casalinghi in elettrici, creando anche una rudimentale lavatrice per sua madre.
L'articolo che lo colpì maggiormente tuttavia fu quello su uno scienziato scozzese di nome Logie Baird che stava allora (1922) iniziando a lavorare con i tubi catodici per riprodurre immagini.
Da quel momento Phil studiò tutto quello che potè trovare sull'argomento.

Come vuole la leggenda all'età di 14 anni, mentre arava il suo campo di patate, realizzò che un elettrone potesse scomporre un'immagine in linee di luce riproducendola istantaneamente.
Tempo dopo disegnò sulla lavagna del suo insegnante di chimica un rudimentale schema del suo "scompositore di immagine".


Era il primo passo verso la televisione.
Era l'anno 1922 e Philo Farnsworth aveva solo 16 anni.
Il 7 settembre 1927 Philo Farnsworth effettuo la prima trasmissione di un'immagine completamente elettronica.

Accadeva 75 anni fa.
Da allora la televisione ha fatto molta strada e non solo la televisione.
Resta il fatto che l'inventore del più rivoluzionario mezzo di comunicazione del '900 è morto a 65 anni ignorato da tutti se non dai suoi cari o dagli "addetti ai lavori".

"With TV, the viewer is the screen"
Marshall McLuhan


Alcuni link:
Official Site Page One
Farnovision
Articolo di Neil Postman su Time


Dopo Napster anche Madster nel mirino della RIAA

Napster è morto da poche ore e la RIAA assesta un altro colpo basso a un altro sistema di sharing il vecchio Aimster che aveva addirittura cambiato nome in Madster nella speranza di sfuggire alle denunce dei discografici americani.
L'accusa è sempre la solita: istigazione alla pirateria. Ormai è una prassi per la RIAA falciare i sistemi di file-sharing sembra che ci abbiano preso gusto.
Si annuncia un'altra battaglia legale senza esclusione di colpi e intanto di sistemi di file-sharing per fortuna ne stanno spuntando centinaia!!
Ma a questo punto mi viene da pensare.. se le case discografiche vinceranno anche questa battaglia, chi sarà il prossimo a cadere??


Cronaca di una morte annunciata...

Era il gennaio del 1999 - a 1 anno dal Y2K e dal fatidico MilleniumBug - quando entrò nelle case degli internauti un programmino che avrebbe negli anni seguenti creato non poche polemiche per l'establishment delle grandi multinazionali della musica, su tutte la RIAA.
Sto parlando ovviamente di Napster il gatto musicadipendente, sempre con le sue cuffie sulle orecchie che ci ha fatto scaricare migliaia di terabyte di mp3.
Oggi il gatto è passato a "miglior vita" potrete tutti portargli i fiori sul suo sito anzi se avete Odigo potete lasciare un post-it sul sito come omaggio, io l'ho già fatto.

Grazie di tutto Napster!!

sfogo

Sono le 13e50 e io non so decidermi se andare a prendermi qualcosa da mangiare o no.
oggi non è proprio giornata, fuori c'è un sole che spacca le pietre! non sembra nemmeno che fino a pochi giorni fa diluviasse!
forse xò era meglio quando pioveva, almeno mi potevo sempre dire che fuori c'era un tempo di merda e che era per quello che ero triste.
ma credo che il problema non sia di natura metereopatica a questo punto.
devo entrare nell'ottica di idee che sto passando una delle mie fasi calanti e che se non voglio farmi trascinare sotto devo in qualche modo reagire

bella cosa reagire! è una parola!! eppure ci sono passato così tante volte in questi primi anni della mia vita! e ogni volta mi sono rialzato quindi credo sia lecito pensare che ce la farò anche questa volta, o meglio...
mi conviene pensarlo!

spero di non metterci troppo tempo
provo ad andarmi a fare un boccone non si sa mai!! :)

ciao

Per non dimenticare...

Mercoledì 11 si commemora l'attacco alle torri gemelle, un momento di unione per tutti i popoli.
Troppe volte nella storia dell'Umanità si sono dimenticate le grandi e piccole tragedie che hanno segnato la vita non solo di chi le ha subite ma di tutti noi.

Noi vogliamo ricordare e per farlo ecco alcuni link per non dimenticare:

Google's News Collection
www.google.com/news

Donate at United Way NYC
www.uwnyc.com/epledge/sept11.cfm

Red Cross
www.redcross.org

Remember Always
www.rememberalways.com/wtc

Book of Condolences
www.three30.com/tragedy/

Commemoration Sites:
www.9-11-2001.org
www.twinscollapse.com
www.wallofamericans.com
www.the-strength-of-america.org